German English Italiano

 

vacanze a Sciacca in residence

Sciacca, situata nell’itinerario archeologico tra Agrigento e Selinunte, si affaccia sul mare Mediterraneo di fronte all'Isola Ferdinandea (l'isola che non c'è), costituisce una meta importante della Sicilia sud occidentale.

La città di Sciacca, di origini antichissime, è una località turistica frequentata non solo per il suo mare limpido ricco di caratteristici scogli, ma anche per le sue terme le cui acque, indicate per la cura di molte patologie. Ha un importante porto peschereccio e turistico, secondo in Sicilia dopo quello di Mazzara del Vallo, dove attraccano centinaia di imbarcazioni.

Tra i monumenti di Sciacca vanno segnalati: il Duomo, la chiesa di Santa Margherita, la chiesa di San Domenico in stile barocco con l'annesso convento, il castello Luna  e il Palazzo Steripinto.

Tra gli eventi cittadini il più importante è senz'altro il famoso e pittoresco Carnevale le cui origini risalgono al Seicento; il Carnevale di Sciacca vale la pena di essere vissuto.

Conosciuta per le ceramiche e i coralli, è  una meta interessante per coloro che intendono trascorrere le proprie vacanze al mare.

Sciacca negli ultimi anni è stata caratterizzata da un costante sviluppo che l'ha resa molto attraente per i turisti. L’acqua pulita e le spiagge, quelle sabbiose si alternano a quelle rocciose, fanno di Sciacca un vero e proprio punto di riferimento per gli amanti del mare e delle immersioni.

Questa incantevole città della Sicilia è fatta su misura per le famiglie per trascorrere una vacanza rilassante al mare a contato con la natura. Interessanti i soggiorni anche in altri periodi dell'anno.

Dopo una giornata trascorsa al mare una passeggiata per i vicoli di Sciacca è quanto di meglio si possa fare; percorrete corso Vittorio Emanuele, dove oltre a dedicarvi allo shopping, potrete gustare bevande rinfrescanti e dolci tipici ( cucchitelli) in compagnia dei vostri figli, al tempo stesso potrete lasciarvi conquistare dai colori vivaci delle creazioni in ceramica, esposte in quasi tutti i negozi.

A Sciacca ogni periodo è indicato per scoprire i sapori unici della cucina locale; fresco, ottimo e a buon prezzo il pesce che si compra nelle numerose pescherie o nella barca dai marinai al rientro dalla pesca. Da non perdere il pane con le panelle, la pizza saccense, i maccheroni di pasta di casa conditi con pomodoro fresco e melenzane (Trattoria alla Trazzera), i cannoli di ricotta appena riempiti, i cucchitelli, la granita di limone di Aurelio ( zona porto), il gelato di fragoline del Bar Santangelo e poi il buon vino locale.  

La ceramica  rappresenta il fiore all'occhiello della produzione artistica ed artigianale della ridente cittadina. Note in Italia e all'estero, le sue maioliche sono in crescita grazie anche agli esperti artigiani saccensi, nelle cui botteghe si sono realizzate opere d'elevato valore artistico. Piatti, vasi, anfore, statue, piastrelle e oggetti vari fanno bella mostra nei numerosi negozi del centro storico. I forni antichi, recentemente scoperti, fanno pensare che l'arte della ceramica a Sciacca abbia avuto inizio dal Trecento, se non prima





Sciacca Sicilia sud occidentale Casa Vacanze in Residence

 

vacanze a Sciacca in residence

Sciacca, situata nell’itinerario archeologico tra Agrigento e Selinunte, si affaccia sul mare Mediterraneo di fronte all'Isola Ferdinandea (l'isola che non c'è), costituisce una meta importante della Sicilia sud occidentale.

La città di Sciacca, di origini antichissime, è una località turistica frequentata non solo per il suo mare limpido ricco di caratteristici scogli, ma anche per le sue terme le cui acque, indicate per la cura di molte patologie. Ha un importante porto peschereccio e turistico, secondo in Sicilia dopo quello di Mazzara del Vallo, dove attraccano centinaia di imbarcazioni.

Tra i monumenti di Sciacca vanno segnalati: il Duomo, la chiesa di Santa Margherita, la chiesa di San Domenico in stile barocco con l'annesso convento, il castello Luna  e il Palazzo Steripinto.

Tra gli eventi cittadini il più importante è senz'altro il famoso e pittoresco Carnevale le cui origini risalgono al Seicento; il Carnevale di Sciacca vale la pena di essere vissuto.

Conosciuta per le ceramiche e i coralli, è  una meta interessante per coloro che intendono trascorrere le proprie vacanze al mare.

Sciacca negli ultimi anni è stata caratterizzata da un costante sviluppo che l'ha resa molto attraente per i turisti. L’acqua pulita e le spiagge, quelle sabbiose si alternano a quelle rocciose, fanno di Sciacca un vero e proprio punto di riferimento per gli amanti del mare e delle immersioni.

Questa incantevole città della Sicilia è fatta su misura per le famiglie per trascorrere una vacanza rilassante al mare a contato con la natura. Interessanti i soggiorni anche in altri periodi dell'anno.

Dopo una giornata trascorsa al mare una passeggiata per i vicoli di Sciacca è quanto di meglio si possa fare; percorrete corso Vittorio Emanuele, dove oltre a dedicarvi allo shopping, potrete gustare bevande rinfrescanti e dolci tipici ( cucchitelli) in compagnia dei vostri figli, al tempo stesso potrete lasciarvi conquistare dai colori vivaci delle creazioni in ceramica, esposte in quasi tutti i negozi.

A Sciacca ogni periodo è indicato per scoprire i sapori unici della cucina locale; fresco, ottimo e a buon prezzo il pesce che si compra nelle numerose pescherie o nella barca dai marinai al rientro dalla pesca. Da non perdere il pane con le panelle, la pizza saccense, i maccheroni di pasta di casa conditi con pomodoro fresco e melenzane (Trattoria alla Trazzera), i cannoli di ricotta appena riempiti, i cucchitelli, la granita di limone di Aurelio ( zona porto), il gelato di fragoline del Bar Santangelo e poi il buon vino locale.  

La ceramica  rappresenta il fiore all'occhiello della produzione artistica ed artigianale della ridente cittadina. Note in Italia e all'estero, le sue maioliche sono in crescita grazie anche agli esperti artigiani saccensi, nelle cui botteghe si sono realizzate opere d'elevato valore artistico. Piatti, vasi, anfore, statue, piastrelle e oggetti vari fanno bella mostra nei numerosi negozi del centro storico. I forni antichi, recentemente scoperti, fanno pensare che l'arte della ceramica a Sciacca abbia avuto inizio dal Trecento, se non prima